Header image ARCHIVIO DEL TEMPO CHE PASSA
RIGNANO SULL'ARNO
Indagine di archeologia umana e sociale
line decor
  
line decor
 
 
 
 
 
 
 
Spigolatura... di GIUGNO

GIUGNO è il 6° mese dell’anno nel Calendario Gregoriano e fin dai tempi dei romani è considerato il mese della rinascita, della fertilità e della luce. Segna il passaggio dalla primavera alla stagione estiva che fissa il solstizio d’estate il giorno 21, il più lungo dell’anno.

ACCADDE A GIUGNO...
* Il 3 giugno 1948 viene inaugurato l’osservatorio di Monte Palomar. Uno dei più celebri osservatori astronomici e uno dei più importanti al mondo nel settore della ricerca astronomica. Ospita il famoso telescopio Hale di 5 metri di apertura (508 centimetri), completato nel 1949 e gestito dal California Institute of Technology.

…E PIÙ VICINO A NOI
Il 9 giugno 1688, dopo tre giorni di un intenso freddo invernale, nevicò a Vallombrosa. Lo scrivano del Monastero descrisse l’evento e la meraviglia dei tanti forestieri che si ritrovavano nella montagna. La neve non resse molto, ma fu registrato come un fatto straordinario.

ACCADEVA A RIGNANO TANTO TEMPO FA
* Alle ore  9 del 13 giugno 1542 la nostra zona fu interessata da un forte terremoto del X° grado della scala Mercalli, con epicentro a Scarperia, ma con gravi danni anche nelle nostre parti. Così come a Firenze, qualche alta torre fu ridimenzionata...

ACCADEVA A RIGNANO NEL NOVECENTO...
Il 23 giugno 1906 – tre anni dalla presentazione del primo progetto – si parla ancora del ponte a travate metalliche a Rosano proposto dall’ingenere Luigi Violi con licenza di 25 anni. Non c’era il minimo accordo per concederlo, ma c’era già un lungo elenco di tariffe concordate con Pontassieve. c’era di tutto: dalle persone a tutti i tipi di animali, individui a cavallo di quadrupedi, veicoli a 2 e 4 ruote sia scarichi che con definizione per i vari carichi e, in ultimo, ogni tipo di cicli, motocicli e autovetture guidate, specificando la tariffa diurna e notturna, essendo il passo per 24 ore. Inoltre, nei giorni di mercato, la tariffa per gli animali era ridotta di metà, mentre gratuito sarebbe stato il passo delle autorità e agenti dei comuni!

... E ANCORA A RIGNANO NEL NOVECENTO
Il 26 giugno 1926 chiude definitivamente il (secondo) cinematografo rignanese. Il proprietario del locale Tito Andorlini chiese di poterlo “convertire in stanze d’abitazione”. Si trovava a valle della piazzetta conosciuta come Pietrone e da circa 7 anni era stata inaugurata come Sala della Gioventù cattolica – poi “cinema Libia” - dove, oltre al cinema, si rappresentavano farse, spettacoli teatrali classici e di arte varia.

PAROLE DI UN TEMPO
Farsa - Genere teatrale, tuttora rappresentato, che ha origini molto antiche ed un accentuato carattere comico, spesso con qualche grossolanità.

FRASI, CITAZIONI, AFORISMI
Il mese di giugno si distese all’improvviso nel tempo,
come un campo di papaveri.
(Pablo Neruda)