Header image ARCHIVIO DEL TEMPO CHE PASSA
RIGNANO SULL'ARNO
Indagine di archeologia umana e sociale
line decor
  
line decor
 
 
 
 
 
 
 
Spigolatura... di OTTOBRE

OTTOBRE – È il decimo mese dell'anno secondo il calendario gregoriano ed è composto da 31 giorni. È un mese capriccioso che alterna sereno e piogge torrenziali, tanto che un proverbio ricorda che "Ottobre e marzo per la loro pazzia si assomigliano come padre e figlio".

ACCADEVA A RIGNANO TANTO TEMPO FA...
* Nel 1376 in seguito ad una ristrutturazione territoriale del dominio fiorentino molte antiche leghe furono aggregate in podesterie. A ottobre, Rignano rientrò in una di queste, insieme a Monteloro e Diacceto e che, all’inizio, prese il nome di quest’ultimo luogo “potesteria de liga Ghiacceti etcetera ..”. Fu di 2° grado, con i capitani delle Leghe che avevano le funzioni di Podestà.

ED ANCORA
* Nell’ottobre del 1551 la magistratura dei Capitani di parte Guelfa allogò (affittò) i passi di nave del dominio fiorentino. A Rignano furono due: il navicello detto delle Crocicchie in Arno che era in zona Meleto e quello di qua dal Ponte a Sieve in luogo detto il passo d’Orlando, nei pressi del mulino omonimo (zona Massolina).

ACCADEVA A RIGNANO NELL’OTTOCENTO
* Il 19 ottobre 1841 l’adunanza del Consiglio generale elesse Angelo Mannucci del fu Sperandio come nuovo Camarlingo per il triennio 1842-1844. Le condizioni prevedevano una provvisione di £. 200 e una mallevadoria di £. 10.000.

ACCADEVA A RIGNANO NEL NOVECENTO...
* Il 29 ottobre 1906 fu riformato il servizio di spazzino a Rignano per il quale fu deciso che dovesse spazzare e rimuovere ogni genere di rifiuti dalle strade del borgo e zone limitrofe (Mulino, Borratino, strada del Pian dell’Isola fino alla discesa dai binari e le due strade per il Bombone fino ai Mannucci – Pirino). Dopo la spazzatura dovevano essere annaffiare le strade al mattino e da ripetere nel pomeriggio nella stagione stiva, oltre il ritiro della spazzatura delle case secondo un orario da stabilirsi a seconda delle stagioni, pulire gli orinatoi e vigilare sull’osservanza delle regole e denunciare i contravventori all’Ufficio.

E ANCORA
* Il 21 ottobre 1922 fu deciso di provvedere all’illuminazione pubblica elettrica le nuove strade sorte con il Piano regolatore e quella nuova (lungarno) in sostituzione del passaggio a livello: quindi 5 lampioni sul Lungarno, 4 nel Viale Vittorio Veneto e 1 in via Garibaldi vicino alla case popolari, per la spesa di lire 6.431,40.

PAROLE DI UN TEMPO
Mallevadoria – Parola oggi sostituita da fideiussione, che significava la “garanzia” nell'adempimento di un'obbligazione; nel caso gli atti del Camarlingo (tesoriere del comune).

FRASE DEL MESE
Era l’ottobre di nuovo … un glorioso ottobre, tutto rosso e oro, con mattine dolci in cui le valli sono piene di nebbie delicate, come se lo spirito di autunno le avesse versate per mitigare il sole – nebbie color ametista, perla, argento, rosa , e fumo-blu.
(Lucy Maud Montogomery)